Richiedenti Terra

Corrono tempi transgenicamente bui. Vogliono farci credere che non ci sia scampo alla mercificazione della fertilità di suolo, piante, corpi umani e non umani. Ma noi non ci facciamo illudere! Le resistenze cresciute negli orti sociali e le forme di solidarietà praticate nei gruppi d’acquisto popolari sono pronte a destabilizzare il sistema imposto, continuando a godere di un’indipendenza fuori da ogni
controllo.
Dove e quando? All’orto Villano (stazione dei treni di Villazzano) ogni sabato finché c’è bel tempo e al CS Bruno per il Gruppo d’Acquisto Popolare e per discutere, lottare, sognare per un mondo migliore.

contatti:
richiedentiterra@gmail.com
http://www.richiedentiterra.org/